APPELLO – SMARTPHONE NECESSARI NEL MEDITERRANEO

 

 

Il progetto Alarm Phone vuole raccogliere il maggior numero di smartphone possibile per distribuirli in Marocco e, allo stesso tempo, per aumentare la consapevolezza di quanto siano importanti i dati GPS per il salvataggio. Se possibile, raccogliete smartphone nella vostra città, fate girare questo appello e chiedete ad amici e parenti se anche loro possono donare uno smartphone!

Il Watch The Med Alarm Phone è un numero d’emergenza per rifugiati e migranti che attraversano il Mar Mediterraneo in barca. In caso di difficoltà o di emergenza, possono chiamare il numero +33486517161. Il team in servizio potrà così informare le istituzioni responsabili e monitorare le operazioni di ricerca e di soccorso. Dall’attivazione del numero verde (ottobre 2014), sono state registrate più di 600 emergenze – in tutti questi casi, il salvataggio è stato eseguito con successo. Leggete le nostre recensioni su http://alarmphone.org/de/.

L’elevato numero di richieste di soccorso ricevute dal Watch The Med Alarm Phone, proviene dal Mediterraneo occidentale. In Marocco, è sempre più difficile superare i recinti al confine delle enclave spagnole di Ceuta e Melilla, soprattutto da quando i pushback, applicati alle recinzioni, sono stati legalizzati. Le recinzioni vengono rinforzate costantemente, cosa che spinge sempre più persone a cercare di attraversare il Mediterraneo su piccoli gommoni, detti Zodiacs, per raggiungere il suolo spagnolo.

Noi di Watch The Med Alarm Phone riceviamo molte telefonate da imbarcazioni che stanno per passare attraverso lo Stretto di Gibilterra: qui le correnti sono molto pericolose per imbarcazioni poco equipaggiate.

In particolare abbiamo spesso delle difficoltà a trovare la barca in pericolo tra il Marocco e la Spagna, poiché la maggior parte delle persone non ha né telefoni satellitari, né smartphone. Con uno smartphone potrebbero inviare le loro coordinate GPS. Dato che le persone in difficoltà non possono specificare la loro posizione attuale, le operazioni di ricerca e salvataggio sono molto più difficili da eseguire e occorre molto più tempo del necessario. La ricerca notturna è particolarmente problematica. Le persone rimangono spesso in acqua per ore prima di essere trovate e salvate. Molti perdono la vita nello stretto di Gibilterra o sono costretti a metterla a rischio perché non esiste una via legale e sicura che gli permetta di raggiungere l’Europa!

Nel Mar Egeo abbiamo raccolte delle ottime esperienze con persone che hanno notificato la loro posizione esatta via WhatsApp e con la funzione GPS del proprio smartphone. In questo modo la Guardia Costiera ha ottime possibilità per trovarli e salvarli molto più rapidamente. Inoltre, la posizione esatta ci permette di capire in quali acque si trovano le persone e possiamo così informare la rispettiva Guardia Costiera e sapere allo stesso tempo, se le persone vengono respinte verso il paese che hanno lasciato.

Tra Marocco e Spagna, la maggior parte delle imbarcazioni vengono intercettate dalla Royal Navy marocchina, se la barca si trova in acque internazionali o spagnole. La connessione di uno smartphone sulla barca ci permetterebbe di documentare e rendere pubblici i pushback. Visto che lo Stretto di Gibilterra, che le persone tentano di attraversare, è largo solo 14 chilometri e la rete internet è ovunque, è possibile stabilire un collegamento decisivo!

 

INVITO A DONARE DAGLI SMARTPHONE

 

Il progetto Alarm Phone vuole raccogliere il maggior numero di smartphone possibile per distribuirli in Marocco e, allo stesso tempo, per aumentare la consapevolezza di quanto siano importanti i dati GPS per il salvataggio. Se possibile, raccogliete smartphone nella vostra città, fate girare questo appello e chiedete ad amici e parenti se anche loro possono donare uno smartphone!

Se avete qualche vecchio smartphone e volete sostenere questa campagna, le donazioni sono ben accette. Il denaro raccolto sarà utilizzato per acquistare smartphone usati a buon mercato per inviarli in Marocco.

Se raccogliete degli smartphone, assicuratevi che qualsiasi contenuto sia stato eliminato dal telefono cellulare prima di inviarlo. Contattateci via e-mail per sapere l’indirizzo postale per gli smartphone o i dati del conto per le donazioni. Il nostro indirizzo di posta elettronica è morocco-phones@riseup.net.

 

PONIAMO FINE ALLE MORTI E AI RIMPATRI NEL MEDITERRANEO!

 

Watch The Med Alarm Phone

 

 

 

 

 

 

Watch the Med Logo

Support the Hotline


La principale lingua di lavoro è l’inglese, dunque la versione inglese del sito sarà abitualmente la più aggiornata. Comunque, ci impegneremo ad aggiornare continuamente il sito anche nelle altre lingue.